It / En
Indietro

OGGI COME IERI?


Da mercoledì 30 agosto a sabato 2 settembre il cortile di Palazzo Mosca-Musei Civici ospita quattro serate sotto il titolo "Oggi come ieri? Resistenza, Cinema, Antifascismo" in commemorazione della liberazione di Pesaro. Il 2 settembre 1944 i soldati polacchi delle truppe alleate e i partigiani della Brigata "Maiella" liberarono infatti la città dall'esercito tedesco in ritirata durante la seconda guerra mondiale.

Organizzato da ANPI Pesaro (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) con il patrocinio del Comune di Pesaro /Assessorato alla Bellezza e in collaborazione con Pesaro Musei, ISCOM e Bibloteca Bobbato, l'evento propone alle 21 di ogni serata, proiezioni cinematografiche d'autore e una conferenza conclusiva.

“Oggi come Ieri?” è la domanda che ci si pone quando si vede con quanta veemenza una sempre più ampia fetta dell’opinione pubblica sembra tornare ad abbracciare le ricette proposte dall’estremismo di matrice neofascista e neonazista. Di fronte ad una crisi che sembra irrisolvibile, con il crollo delle più fondamentali certezze e davanti a sfide complesse e di difficile risoluzione come quella dell’accoglienza dei migranti, della disoccupazione e del confronto interculturale è ovvio che in molti guardino con simpatia a soluzioni rapide e drastiche, per quanto semplicistiche e il più delle volte irrealizzabili. Ma la realtà dei fatti è che l’estremismo di destra cresce in tutto il mondo occidentale e non sarà demonizzandolo o guardando altrove che si troveranno soluzioni.

Questa rassegna pone sul tavolo riflessioni importanti affrontati nelle pellicole proposte: cos’è il movimento neofascista italiano (Nazirock, di Claudio Lazzaro)? Abbiamo veramente gli anticorpi per resistere al fascino dell’autocrazia (L’Onda, di Dennis Gansel)? È davvero così semplice categorizzare gli individui che militano in queste associazioni (The Believer, di Harry Bean)?

Uno sguardo diverso e trasversale su di un argomento cardine per la nostra società disgregata ed alla disperata ricerca di identità e di certezze, anche a costo di sacrificare i nostri più sacri pilastri di tolleranza sociale.

Il 2 settembre la rassegna si concluderà con la conferenza “Pesaro nei giorni della Liberazione” con gli interventi di Francesco Del Bianco, Marco Labbate e le letture di Lucia Ferrati, uno sguardo sulla popolazione civile che affrontava gli orrori della guerra ed il sacrificio della guerra di Liberazione tra le strade della nostra provincia.

Info

PALAZZO MOSCA-MUSEI CIVICI Cortile

30 agosto - 2 settembre

OGGI COME IERI?
R
esistenza, Cinema, Antifascismo

 h 21 > Ingresso libero

Info T 0721 387541 pesaro@sistemamuseo.it